La capitalizzazione di mercato è un parametro molto importante quando si tratta di criptovalute come Bitcoin, Ethereum, Litecoin, Cardano e quasi ogni altra.

Questo valore viene spesso utilizzato come parametro per la classificazione delle criptovalute. Maggiore è il “market cap”, termine inglese che indica proprio la capitalizzazione di mercato, più in alto sarà posizionata la criptovaluta nelle liste più convenzionali e più utilizzate nel settore per catalogarle.

Se, per esempio, apriamo la nostra pagina criptovalute, l’elenco le mostrerà proprio ordinate con questo parametro, dalla più alta alla più bassa capitalizzazione di mercato.

Cosa indica il market cap delle criptovalute

Il market cap o capitalizzazione di mercato indica, in questo settore, il valore totale del quantitativo circolante di una criptovaluta. Nel mondo finanziario tradizionale questo termine è usato per indicare il valore totale delle azioni di una società.

Nel mondo delle criptovalute, è bene ricordarlo, i dati sul quantitativo circolante di una specifica criptovaluta non sono sempre chiari e trasparenti, soprattutto quando si tratta di progetti piccoli o particolarmente nuovi. Per questo motivo, è bene controllare il market cap su siti web indipendenti, come questo, e non fidarsi soltanto dei siti ufficiali dei progetti o di quanto si legge sui social.

Il market cap può essere espresso in diversi modi. Possiamo infatti indicarlo in Euro, Dollari, altre valute estere o, ad esempio, Bitcoin. Il modo più tradizionale di indicarlo è usando Euro o Dollari.

Come calcolare il market cap di Bitcoin e altre criptovalute

Per calcolare la capitalizzazione di mercato di Bitcoin e altre criptovalute è sufficiente moltiplicare il quantitativo circolante di una criptovaluta per il prezzo di mercato attuale di quella criptovaluta.

Facciamo un esempio pratico. Sappiamo che una criptovaluta immaginaria, Pippo, ha un prezzo di 5 euro per ogni moneta. Sappiamo inoltre che esistono solo 1 milione di unità in circolazione di questa criptovaluta. Il market cap di Pippo sarà dato dal prodotto di 5 (il prezzo di ogni unità) e 1.000.000 (1 milione, il totale circolante), e sarà dunque pari a 5.000.000 (5 milioni).

La formula da seguire è dunque: quantitativo circolante x prezzo di mercato.

Come scoprire la supply di una criptovaluta

Per scoprire il quantitativo circolante di una criptovaluta (in inglese “supply”) esistono diversi modi. Il modo più semplice è cliccare sulla nostra pagina Criptovalute (clicca qui) e controllare la colonna “Supply”, che fornisce dati affidabili ed aggiornati.

Un altro metodo è quello di visitare il sito web ufficiale di una criptovaluta, o di leggerne la documentazione ufficiale, per scoprire questo dato. Anche alcuni servizi chiamati Explorer, che servono a controllare le transazioni, offrono alcune volte questo tipo di dato.

Market cap di Bitcoin in tempo reale

Vediamo un altro esempio con dati di Bitcoin in tempo reale.

Nel momento in cui stai leggendo il prezzo di un Bitcoin è pari a 29.923,25 e la sua supply è pari a 18.739.100 BTC. Seguendo ciò che abbiamo imparato, possiamo moltiplicare i due valori e ottenere la capitalizzazione di mercato.

Il Market cap di Bitcoin è al momento pari a 561.622.831.857 .